Soluzioni sicure e personalizzabili

Domande frequenti

Domande generali sulle polizze vita Eurovita

E' possibile pagare il premio della polizza in più rate (frazionamento)?
E’ possibile variare il frazionamento del premio per tutti i contratti che prevedono un premio annuale e che sono in regola con i pagamenti. Tale variazione deve essere effettuata con almeno 90 giorni di anticipo rispetto alla ricorrenza annuale del contratto.
Per farlo è sufficiente:
scaricare il Modulo per variazioni contrattuali (EP003).
compilare la sezione Cambiamento di forma di pagamento del premio indicando la periodicità di pagamento desiderata.
inoltrare il Modulo per variazioni contrattuali (EP003), compilato e sottoscritto, a: Eurovita S.pA – Gestione Tecnica Portafoglio Vita — Via Pampuri, 13 — 20141 Milano.
Ricordiamo che l’applicazione degli interessi per il frazionamento del premio cresce progressivamente in relazione all’aumentare del numero di rate annue prescelte (ad es. 3% in caso di frazionamento semestrale, 4,5% in caso di frazionamento trimestrale).
Con il pagamento frazionato pago di più rispetto a quello in unica soluzione?
Le polizze Vita di Eurovita prevedono l’applicazione degli interessi per il frazionamento del premio; il tasso di interesse di frazionamento cresce progressivamente in relazione all’aumentare del numero di rate annue prescelte (ad es. 3% in caso di frazionamento semestrale, 4,5% in caso di frazionamento trimestrale).
Ho interrotto il pagamento dei premi. Come mi devo comportare?
Ti ricordiamo che il capitale della garanzia principale rimane in vigore per il valore di riduzione. E’ importante considerare che tutte le coperture assicurative (morte da infortunio, invalidità permanente da infortunio, diaria da ricovero, temporanea caso morte se prevista) diventano inattive, e quindi non producono effetti, fino alla riattivazione della polizza. Ti consigliamo di riprendere il pagamento dei premi per beneficiare in modo completo dei vantaggi e delle protezioni offerte dal contratto, così come definite in fase di sottoscrizione. Per riattivare la polizza, basta inviarci una richiesta scritta entro ventiquattro mesi dalla scadenza della prima rata di premio non pagata. L’accettazione della domanda verrà comunicata da Eurovita per iscritto. Qualora siano trascorsi più di sei mesi dal primo premio non corrisposto, la richiesta deve essere corredata dal questionario anamnestico al fine di valutare l’attuale stato di salute dell’assicurato.
Ho difficoltà a proseguire il pagamento dei premi. Come mi posso comportare?
Hai a disposizione diverse alternative:
• Chiedere il frazionamento del premio, cioè la possibilità di dividere il premio annuale in rate da pagare a scadenze predeterminate. Ti ricordiamo però che per il frazionamento del premio vengono applicate delle maggiorazioni (diritti di frazionamento).
• Chiedere la stabilizzazione del premio, cioè la possibilità di bloccare anche solo temporaneamente la rivalutazione del premio, rinunciando ad una parte della rivalutazione di capitale.
• Sospendere i pagamenti: in questo caso la polizza resterà in vigore per un capitale assicurato ridotto fino alla scadenza stabilita dal contratto. Il capitale liquidabile a scadenza sarà comunque rivalutato annualmente. La riduzione ridimensiona drasticamente le attese della scelta iniziale e riduce sensibilmente il valore delle coperture. Nel caso la polizza venisse messa in riduzione, inoltre, il Bonus aggiuntivo previsto alla scadenza del contratto non verrebbe più liquidato. Essendo questa la caratteristica principale del tuo contratto, una scelta in questo senso sarebbe altamente penalizzante.
• Richiedere l’erogazione di un prestito a Eurovita. Ti invitiamo a contattarci per un preventivo al fine di valutare le condizioni applicate. Ricorrendo ad un prestito non interromperesti i pagamenti, continueresti a beneficiare delle prestazioni previste dal contratto e non rinunceresti all’erogazione del Bonus a scadenza.
• E’ possibile, su esplicita richiesta, riscattare la polizza, ossia richiedere l’immediata liquidazione del valore di riduzione. Il riscatto è tuttavia fortemente penalizzante e pertanto sconsigliabile perché non consente di beneficiare delle prestazioni previste dal contratto, che verrebbero tutte a decadere, renderebbe disponibile un capitale notevolmente inferiore al valore dei premi pagati e comporterebbe la rinuncia alla liquidazione del Bonus a scadenza.

Per i contributi versati dall’Aderente in sola forma ricorrente è possibile attivare un mandato SDD SEPA Direct Debit sul conto corrente bancario/postale intestato all’Aderente, all’Assicurato o ad altro soggetto.
Una volta sottoscritto il mandato SDD SEPA Direct Debit è necessario inviarlo tramite posta al seguente indirizzo: Eurovita S.p.A., via Pampuri, 13 – 20141 Milano. Qualora alla scadenza del premio la Società non abbia ancora disposto l’attivazione dell’addebito diretto SEPA e fino al momento dell’attivazione dello stesso, il versamento dovrà avvenire in uno dei metodi sopra indicati. Inoltre, in caso di chiusura del conto corrente bancario di cui sopra, l’Aderente dovrà darne immediata comunicazione alla Società mediante lettera raccomandata A.R., comunicando le nuove coordinate bancarie IBAN.

Mi sono accorto di aver pagato due volte la stessa rata di premio. Cosa devo fare?
Puoi inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Contabilità Premi Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. La richiesta, debitamente firmata, dovrà contenere i dati anagrafici del Contraente, il numero di polizza e copia delle contabili di pagamento inerenti alla rata da rimborsare (ad esempio: copia del bollettino postale o copia contabile del bonifico).
Ho interrotto il pagamento dei premi della mia polizza. Come posso fare per riattivarla?
E’ possibile richiedere la riattivazione del contratto pagando tutte le rate di premio arretrate. Per poter procedere a tale operazione dovrai trasmettere idonea richiesta tramite modello EP 104, debitamente firmata, alla Compagnia per il tramite della tua Agenzia o con raccomandata A/R direttamente alla Sede al seguente indirizzo: Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita, Via Pampuri, 13 – 20141 Milano entro ventiquattro mesi dalla scadenza della prima rata di premio non pagata.

Qualora siano trascorsi più di sei mesi dal primo premio non corrisposto, la richiesta deve essere corredata dal questionario anamnestico Mod. EP104 al fine di valutare l’attuale stato di salute dell’assicurato.

Ti ricordiamo che il ripristino delle coperture si conclude decorsi due anni dalla scadenza della prima rata di premio insoluta. La Compagnia provvederà, dopo aver valutato la richiesta, a comunicare gli importi di tutte le rate arretrate da corrispondere.

Come posso pagare una rata di premio non corrisposta?
Il mancato pagamento del premio per un periodo superiore a sei mesi comporta la necessità di riattivare la polizza con una richiesta scritta, che dovrà essere accolta dalla Compagnia, entro ventiquattro mesi dalla scadenza della prima rata di premio non pagata. Nel caso in cui il periodo fosse inferiore ai sei mesi, è sufficiente provvedere immediatamente al versamento. Attenzione: una rata non corrisposta dovrà essere versata sul conto corrente dedicato al prodotto link area modalità di pagamento.
Ho ricevuto un sollecito di pagamento, anche se ho già versato il premio dovuto. Cosa devo fare?
Nel caso in cui avessi già provveduto al pagamento per il quale hai ricevuto un sollecito, ti invitiamo a trasmetterci copia del giustificativo attraverso i seguenti mezzi di comunicazione:

Il Servizio Clienti è a disposizione al numero 848 880 880 o al numero +39 035 80 32 572 per chiamate da cellulari o dall’estero.

Domande relative al PPB Piano Previdenziale Bonus

Cosa offre la mia polizza?

Ti consente di mettere da parte un capitale, che viene rivalutato annualmente, e di ricevere un bonus aggiuntivo alla scadenza del contratto da utilizzare per qualsiasi esigenza personale. Per ricevere il capitale e il bonus alla scadenza, il versamento dei premi deve essere in regola. La polizza offre inoltre una copertura per invalidità o morte da infortunio e una diaria da ricovero. Al momento della sottoscrizione hai scelto se sottoscrivere insieme alla polizza base anche una polizza integrativa (TCM) che, in caso di morte, garantisce la liquidazione immediata di un capitale aggiuntivo ai beneficiari.

Cos’è il Bonus?
Il Bonus è un importo che andrà ad integrare il capitale liquidato a scadenza, a condizione che il contratto sia in regola con i pagamenti. Il Bonus, il cui importo varia in relazione alla durata contrattuale, si rivaluta annualmente. Se l’Assicurato scompare prematuramente nel corso di validità del contratto, il bonus erogato sarà calcolato su un importo pari alla metà del capitale assicurato, sempre che al momento del decesso il pagamento dei premi sia in regola.
Cosa vuol dire che il mio capitale e il bonus si rivalutano annualmente?
Significa che il capitale e il bonus aggiuntivo vengono maggiorati, anno dopo anno, di un importo in base al rendimento ottenuto dalla Gestione Separata Eurovita Nuovo Secolo.
Quali sono le garanzie in caso di morte dell’assicurato?
La tua polizza garantisce un sostegno economico ai beneficiari. In caso, infatti, di scomparsa prematura prima della scadenza del contratto viene immediatamente riconosciuto ai beneficiari il capitale assicurato in vigore al momento del decesso, aumentato del 50% del bonus. Se il decesso è dovuto ad un infortunio, sarà liquidato un capitale pari a quello assicurato in vigore al momento della scomparsa. Se l’infortunio è conseguenza di un incidente stradale, il capitale sarà raddoppiato. Per ricevere il capitale, la polizza deve essere in regola con il versamento dei premi. Se, al momento della sottoscrizione, hai anche attivato la garanzia facoltativa Temporanea Caso Morte (TCM), i beneficiari potranno da subito disporre di un capitale aggiuntivo che garantisce loro un sostegno economico ulteriore. Qualora all’atto della sottoscrizione non avessi indicato alcun beneficiario, il capitale verrebbe liquidato ai tuoi eredi.
Ho avuto un infortunio/malattia. Questa polizza mi aiuta in qualche modo?
Sì, in caso di infortunio riceverai un indennizzo pari al capitale assicurato in base al grado di invalidità accertato. Nel caso di invalidità superiore al 50%, il capitale viene liquidato per intero. Se a causa di un infortunio o di una malattia vieni ricoverato in ospedale, riceverai una diaria giornaliera già a partire dall’ottavo giorno di ricovero. Tale diaria è valida sia in caso di degenza presso una struttura pubblica che privata. In caso di invalidità permanente, avrai diritto ad un importo pari al capitale assicurato in vigore al verificarsi dell’evento, aumentato del 50% del bonus.
Quali vantaggi mi garantisce questo prodotto?
La tua polizza rappresenta un investimento sicuro garantendoti un capitale da utilizzare alla scadenza del contratto o, se preferisci, da trasformare in rendita vitalizia. Il Bonus aggiuntivo, liquidabile solo a scadenza, è la caratteristica distintiva di tale prodotto. La regolarità dei versamenti fino al termine del contratto è il presupposto indispensabile per la liquidazione di questo capitale in più: il diritto alla corresponsione del Bonus decade, infatti, in caso di interruzione dei pagamenti. Le coperture incluse garantiscono la serenità economica e un sostegno per i propri cari grazie alla liquidazione di un capitale certo nel caso di prematura scomparsa. In questo caso il capitale non confluisce nell’asse ereditario, è esente da imposte ed immediatamente corrispondibile. La copertura da Infortunio è un vantaggio aggiuntivo. In caso di procedimento esecutivo fallimentare, il capitale assicurato non può essere pignorato o sequestrato. I premi pagati per l’eventuale copertura Temporanea Caso Morte (TCM) e per le garanzie (morte da infortunio, invalidità permanente da infortunio, diaria da ricovero, temporanea caso morte se prevista) sono detraibili al 19%.
Alla scadenza del contratto posso ricevere il mio capitale un po’ per volta?
Alla scadenza del contratto potrai decidere se ricevere l’intero importo liquidabile per realizzare un progetto immediato oppure un’entrata periodica per integrare la tua pensione o migliorare il tuo tenore di vita. Il capitale a scadenza può, infatti, essere convertito in una rendita annua vitalizia rivalutabile, eventualmente reversibile a favore di un’altra persona. Su richiesta, è possibile percepire una rendita annua rivalutabile pagabile in modo certo per un periodo di 5 o 10 anni. Successivamente la rendita diventerà vitalizia e percepibile dall’assicurato o dalla persona designata finché in vita.
Questo prodotto consente la detrazione fiscale del 19% dei premi versati, prevista dalla legge?
Sì, è possibile una detrazione IRPEF del 19% sul premio versato, per le coperture Temporanea Caso Morte (TCM) e per le garanzie aggiuntive (morte da infortunio, invalidità permanente da infortunio, diaria da ricovero, temporanea caso morte se prevista) fino ad un massimo detraibile pari a 530 € l’anno (come previsto dal DPR 22 dicembre 1986, n. 917 e successive modificazioni). Qualora possedessi più polizze Vita, l’importo detraibile non potrà in ogni caso superare complessivamente tale limite. Se sei un lavoratore dipendente e utilizzi il modello 730, puoi ricevere il rimborso fiscale direttamente in busta paga dal tuo datore di lavoro come sostituto di imposta.
Qual è il regime fiscale previsto per le somme che mi verranno corrisposte per questa polizza?
In caso di morte o di invalidità permanente totale, le somme corrisposte sono esenti IRPEF. In caso vita, la differenza tra il capitale liquidato e i premi pagati è soggetta a ritenuta definitiva del 12,5 %. Nel caso in cui sia corrisposta una rendita vitalizia, tale importo non è soggetto ad imposizione IRPEF ma ad una ritenuta del 12,5% sulla rivalutazione annua della rendita stessa.
Ho interrotto il pagamento dei premi. Come mi devo comportare ?
Ti ricordiamo che il capitale della garanzia principale rimane in vigore per il valore di riduzione. E’ importante considerare che tutte le coperture assicurative (morte da infortunio, invalidità permanente da infortunio, diaria da ricovero, temporanea caso morte se prevista) diventano inattive, e quindi non producono effetti, fino alla riattivazione della polizza. Ti consigliamo di riprendere il pagamento dei premi per beneficiare in modo completo dei vantaggi e delle protezioni offerte dal contratto, così come definite in fase di sottoscrizione. Per riattivare la polizza, basta inviarci una richiesta scritta entro ventiquattro mesi dalla scadenza della prima rata di premio non pagata. L’accettazione della domanda verrà comunicata da Eurovita per iscritto. Qualora siano trascorsi più di sei mesi dal primo premio non corrisposto, la richiesta deve essere corredata dal questionario anamnestico al fine di valutare l’attuale stato di salute dell’assicurato.
Ho difficoltà a proseguire il pagamento dei premi. Come mi posso comportare?

È possibile variare il frazionamento del premio per tutti i contratti che prevedono un premio annuale e che sono in regola con i pagamenti. Tale variazione deve essere effettuata con almeno 90 giorni di anticipo rispetto alla ricorrenza annuale del contratto.

Hai a disposizione diverse alternative:

  • Chiedere il frazionamento del premio, cioè la possibilità di dividere il premio annuale in rate da pagare a scadenze predeterminate. Ti ricordiamo però che per il frazionamento del premio vengono applicate delle maggiorazioni (diritti di frazionamento).
  • Chiedere la stabilizzazione del premio, cioè la possibilità di bloccare anche solo temporaneamente la rivalutazione del premio, rinunciando ad una parte della rivalutazione di capitale.
  • Sospendere i pagamenti: in questo caso la polizza resterà in vigore per un capitale assicurato ridotto fino alla scadenza stabilita dal contratto. Il capitale liquidabile a scadenza sarà comunque rivalutato annualmente. La riduzione ridimensiona drasticamente le attese della scelta iniziale e riduce sensibilmente il valore delle coperture. Nel caso la polizza venisse messa in riduzione, inoltre, il Bonus aggiuntivo previsto alla scadenza del contratto non verrebbe più liquidato. Essendo questa la caratteristica principale del tuo contratto, una scelta in questo senso sarebbe altamente penalizzante.
  • Richiedere l’erogazione di un prestito a Eurovita. Ti invitiamo a contattarci per un preventivo al fine di valutare le condizioni applicate. Ricorrendo ad un prestito non interromperesti i pagamenti, continueresti a beneficiare delle prestazioni previste dal contratto e non rinunceresti all’erogazione del Bonus a scadenza.
  • E’ possibile, su esplicita richiesta, riscattare la polizza, ossia richiedere l’immediata liquidazione del valore di riduzione. Il riscatto è tuttavia fortemente penalizzante e pertanto sconsigliabile perché non consente di beneficiare delle prestazioni previste dal contratto, che verrebbero tutte a decadere, renderebbe disponibile un capitale notevolmente inferiore al valore dei premi pagati e comporterebbe la rinuncia alla liquidazione del Bonus a scadenza.

La mia polizza si avvicina alla scadenza. Posso decidere di reinvestire il capitale anziché riscuoterlo?

E’ possibile reinvestire il tuo capitale alla scadenza del contratto in un altro prodotto. Contattaci e ti aiuteremo a valutare le alternative da noi proposte per accrescere il tuo rendimento.

Desidero modificare il nome dei beneficiari del contratto. Cosa devo fare?

Puoi cambiare i beneficiari scelti all’attivazione del contratto semplicemente inviando una raccomandata A/R a Eurovita o indicando i nuovi nominativi nel testamento. Puoi scegliere di destinare la somma assicurata sia ad una persona fisica che giuridica. Nel caso di più beneficiari, in mancanza di diversa comunicazione, la somma verrà divisa in parti uguali.

E’ possibile sostituire la mia polizza?

La sostituzione della tua polizza con una di un’altra Compagnia nel corso del contratto non è possibile. Se volessi stipulare una nuova polizza con un’altra Compagnia in alternativa a quella sottoscritta con Eurovita occorrerebbe infatti chiudere definitivamente il rapporto contrattuale in corso, con conseguente perdita definitiva dei vantaggi collegati.

Desidero modificare la modalità di pagamento dei premi. E’ possibile?

Hai la facoltà di richiedere in qualsiasi momento la modifica della modalità di pagamento del premio precedentemente scelta, dandone preventiva segnalazione alla Compagnia. Puoi segnalare la tua modificata necessità direttamente a Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano.

È possibile variare il frazionamento del premio di polizza?

È possibile variare il frazionamento del premio per tutti i contratti che prevedono un premio annuale e che sono in regola con i pagamenti. Tale variazione deve essere effettuata con almeno 90 giorni di anticipo rispetto alla ricorrenza annuale del contratto. Per farlo è sufficiente:

  1. scaricare il modulo EP 003
  2. compilare la sezione “Cambiamento di forma di pagamento del premio” indicando la periodicità di pagamento desiderata.
  3. inoltrare il modulo EP 003, compilato e sottoscritto, a: Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano.

Ricordiamo che l’applicazione degli interessi per il frazionamento del premio cresce progressivamente in relazione all’aumentare del numero di rate annue prescelte (ad es. 3% in caso di frazionamento semestrale, 4,5% in caso di frazionamento trimestrale).

Desidero richiedere delle variazioni al mio contratto. Cosa devo fare?

Per effettuare qualunque variazione contrattuale sulla polizza puoi utilizzare il Modulo EP 003, basta compilarlo, sottoscriverlo e trasmetterlo insieme alla richiesta, debitamente firmata, direttamente in Sede, al seguente indirizzo: Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. Nel caso le variazioni riguardassero:

  • nome
  • cognome
  • codice fiscale
  • luogo di nascita
  • data di nascita

la comunicazione dovrà essere accompagnata da una fotocopia fronte/retro di un tuo documento di riconoscimento valido e del tesserino del codice fiscale. Ti invitiamo a verificare la coerenza di tutti i riferimenti concernenti i soggetti contrattuali quali il Contraente, l’Assicurato ed i Beneficiari al fine di poterti offrire una puntuale e tempestiva gestione della polizza.

Devo richiedere una variazione di indirizzo. A chi mi devo rivolgere?

Per comunicarci le variazioni di indirizzo tramite l’Area Clienti oppure puoi chiamare il nostro Servizio Clienti al numero 848 880 880 o +39 035  80 32 572 da cellulare o estero.

Mi sono accorto di aver pagato due volte la stessa rata di premio. Cosa devo fare?

Puoi inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Contabilità Tecnica/Incassi Diretti – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. La richiesta, debitamente firmata, dovrà contenere i dati anagrafici del Contraente, il numero di polizza e copia delle contabili di pagamento inerenti alla rata da rimborsare (ad esempio: copia del bollettino postale o copia contabile del bonifico).

Ho ricevuto un sollecito di pagamento, anche se ho già versato il premio dovuto. Cosa devo fare?

Nel caso in cui avessi già provveduto al pagamento per il quale hai ricevuto un sollecito, ti invitiamo a trasmetterci copia del giustificativo al numero di fax 02 57 44 23 60 o scrivi a Eurovita S.p.A. – Servizio Clienti – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano, email servizioclienti.eurovita@legalmail.it.

Desidero richiedere un duplicato di quietanza. A chi mi devo rivolgere?

E’ sufficiente inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Contabilità Tecnica/Gestione Clienti – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. La richiesta, debitamente firmata, dovrà contenere i dati anagrafici del Contraente, il numero di polizza e la rata per la quale si necessita il duplicato.

Desidero ricevere un estratto conto dei miei versamenti. Cosa devo fare?

Puoi inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Contabilità Tecnica/ Gestione Clienti – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. La richiesta, debitamente firmata, dovrà contenere i dati anagrafici del Contraente e il numero di polizza.

Desidero ricevere un estratto conto con la rivalutazione del capitale maturato. A chi mi devo rivolgere?

Devi inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita, Via Pampuri, 13 – 20141 Milano, indicando i dati anagrafici del Contraente e il numero di polizza.

Ho necessità di ricevere la certificazione fiscale dei premi. Come devo fare?

Puoi inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Contabilità Tecnica/Gestione Clienti – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. La richiesta, debitamente sottoscritta, dovrà contenere i dati anagrafici del Contraente, il numero di polizza e l’anno fiscale per il quale si necessita l’attestazione.

Domande relative ai PPB - Programmi Previdenziali Bayerische (tariffe 7007, 7015, 7017, 7027, 7037)

Cosa offre la mia polizza?

Ti consente di mettere da parte un capitale, che viene rivalutato annualmente, e di utilizzarlo alla scadenza del contratto per qualsiasi esigenza personale. Per ricevere il capitale alla scadenza del contratto il versamento dei premi deve essere in regola. La polizza offre inoltre una copertura per invalidità o morte da infortunio e una diaria da ricovero. Al momento della sottoscrizione hai scelto se sottoscrivere insieme alla polizza base anche una polizza integrativa (TCM) che, in caso di morte, garantisce la liquidazione immediata di un capitale aggiuntivo ai beneficiari.

Cosa vuol dire che il mio capitale si rivaluta annualmente?
Significa che il capitale viene maggiorato, anno dopo anno, di un importo in base al rendimento ottenuto dalla Gestione Separata Eurovita Nuovo Secolo.
Quali vantaggi mi garantisce questo prodotto?
La tua polizza rappresenta un investimento sicuro e un capitale rivalutato annualmente per un risparmio da utilizzare alla scadenza del contratto o, se preferisci, da trasformare in rendita annua vitalizia. Il risparmio fiscale sui premi pagati, detraibili al 19%, è una caratteristica distintiva del prodotto da te scelto, legata esclusivamente alla normativa in vigore al momento della sottoscrizione. L’attivazione di qualunque nuovo contratto non prevede, infatti, tale beneficio. Le coperture incluse garantiscono la serenità economica e un sostegno per i propri cari grazie alla liquidazione di un capitale certo nel caso di prematura scomparsa dell’assicurato. In questo caso il capitale non confluisce nell’asse ereditario ed è esente da imposte. Vantaggi aggiuntivi sono rappresentati dalla copertura da Infortunio e dall’esonero dal pagamento dei premi nel caso di un’invalidità totale e permanente. In caso, infine, di procedimento esecutivo fallimentare, il capitale assicurato non può essere pignorato o sequestrato.
Quali sono le garanzie in caso di morte dell’assicurato?
Hai a disposizione diverse alternative.
La tua polizza garantisce un sostegno economico ai beneficiari. In caso, infatti, di scomparsa prematura prima della scadenza del contratto viene loro immediatamente riconosciuto un capitale pari a quello iniziale assicurato rivalutato annualmente. Se il decesso è dovuto ad un infortunio, sarà liquidato un capitale pari a quello assicurato in vigore al momento della scomparsa. Se l’infortunio è conseguenza di un incidente stradale, il capitale sarà raddoppiato. Per ricevere il capitale, la polizza deve essere in regola con il versamento dei premi.
Se, al momento della sottoscrizione, hai anche attivato la garanzia facoltativa Temporanea Caso Morte (TCM), i beneficiari potranno da subito disporre di un capitale aggiuntivo. Qualora all’atto della sottoscrizione non avessi indicato alcun beneficiario, il capitale verrebbe liquidato ai tuoi eredi.
Ho avuto un grave infortunio e non posso più svolgere la mia attività lavorativa. Questa polizza mi aiuta in qualche modo?
E’ possibile beneficiare di tutti vantaggi della polizza anche se, a causa di un’invalidità, non si potesse più procedere al pagamento dei premi. In caso di invalidità totale e permanente accertata, la Compagnia esonera infatti dal pagamento dei premi ancora dovuti e alla scadenza sarà comunque riconosciuto il capitale assicurato rivalutato. Se invece, a causa di un infortunio o di una malattia, vieni ricoverato in ospedale, riceverai una diaria giornaliera già a partire dall’ottavo giorno di ricovero. Tale diaria è valida sia in caso di degenza presso una struttura pubblica che privata.
E’ possibile ricevere il mio capitale un po’ per volta alla scadenza?
Alla scadenza del contratto potrai decidere se ricevere l’intero importo liquidabile per realizzare un progetto immediato oppure avere un’entrata periodica per integrare la tua pensione o migliorare il tuo tenore di vita.
Infatti il capitale a scadenza può essere convertito in una rendita annua vitalizia rivalutabile, eventualmente reversibile a favore di un’altra persona. Su richiesta, è possibile percepire una rendita annua rivalutabile pagabile in modo certo per un periodo di 5 o 10 anni. Successivamente la rendita diventerà vitalizia e percepibile dall’assicurato o dalla persona designata finché in vita.
Questo prodotto consente la detrazione fiscale del 19% dei premi versati, prevista dalla legge?
Si, tutte le polizze Eurovita sottoscritte entro il 31/12/2000 danno diritto ad una detrazione IRPEF del 19% sul premio versato, fino ad un massimo detraibile pari a 530 € l’anno (come previsto dal DPR 22 dicembre 1986, n. 917 e successive modificazioni). Qualora possedessi più polizze Vita, l’importo detraibile non potrà in ogni caso superare complessivamente tale limite. Se sei un lavoratore dipendente e utilizzi il modello 730, puoi ricevere il rimborso fiscale direttamente in busta paga dal tuo datore di lavoro come sostituto di imposta.
Qual è il regime fiscale previsto per le somme che mi verranno corrisposte per questa polizza?
In caso di morte o di invalidità permanente totale, le somme corrisposte sono esenti IRPEF. In caso vita, la differenza tra il capitale liquidato ed i premi pagati è soggetta a ritenuta definitiva del 12,5%. Nel caso in cui sia corrisposta una rendita vitalizia, tale importo è soggetto invece ad imposizione IRPEF, limitatamente al 60% dell’ammontare.
Ho interrotto il pagamento dei premi. Come mi devo comportare ?
Ti ricordiamo che il capitale della garanzia principale rimane in vigore per il valore di riduzione. E’ importante considerare che tutte le coperture assicurative (morte da infortunio, invalidità totale e permanente, esonero del pagamento premi in caso di invalidità, diaria da ricovero, temporanea caso morte se prevista) diventano inattive, e quindi non producono effetti, fino alla riattivazione della polizza. Ti consigliamo di riprendere il pagamento dei premi per beneficiare in modo completo dei vantaggi e delle protezioni offerte dal contratto, così come definite in fase di sottoscrizione. Per riattivare la polizza, basta inviarci una richiesta scritta entro ventiquattro mesi dalla scadenza della prima rata di premio non pagata. L’accettazione della domanda verrà comunicata da Eurovita per iscritto. Qualora siano trascorsi più di sei mesi dal primo premio non corrisposto, la richiesta deve essere corredata dal questionario anamnestico al fine di valutare l’attuale stato di salute dell’assicurato.
Desidero modificare il nome dei beneficiari del contratto. Cosa devo fare?

Puoi cambiare i beneficiari scelti all’attivazione del contratto semplicemente inviando una raccomandata A/R a Eurovita o indicando i nuovi nominativi nel testamento. Puoi scegliere di destinare la somma assicurata sia ad una persona fisica che giuridica. Nel caso di più beneficiari, in mancanza di diversa comunicazione, la somma verrà divisa in parti uguali.

Ho difficoltà a proseguire il pagamento dei premi. Come mi posso comportare?

Hai a disposizione diverse alternative:

  • Chiedere il frazionamento del premio, cioè la possibilità di dividere il premio annuale in rate da pagare a scadenze predeterminate. Ti ricordiamo però che per il frazionamento del premio vengono applicate delle maggiorazioni (diritti di frazionamento).
  • Chiedere la stabilizzazione del premio, cioè la possibilità di bloccare anche solo temporaneamente la rivalutazione del premio, rinunciando ad una parte della rivalutazione di capitale.
  • Sospendere i pagamenti: in questo caso la polizza resterà in vigore per un capitale assicurato ridotto fino alla scadenza stabilita dal contratto. Il capitale liquidabile a scadenza sarà comunque rivalutato annualmente. Ti ricordiamo però che le altre coperture assicurative complementari previste dal contratto decadono in caso di sospensione di pagamenti e la garanzia principale riduce sensibilmente il suo valore.
  • Richiedere l’erogazione di un prestito ad Eurovita. Ti invitiamo a contattarci per un preventivo al fine di valutare le condizioni applicate. Ricorrendo ad un prestito non interromperesti i pagamenti e continueresti a beneficiare della detraibilità dei premi e delle prestazioni previste dal contratto.
  • È possibile, su esplicita richiesta, riscattare la polizza. Il riscatto è tuttavia fortemente penalizzante e pertanto sconsigliabile poiché non consente di beneficiare delle prestazioni previste dal contratto, che verrebbero tutte a decadere, e renderebbe disponibile un capitale notevolmente inferiore al valore dei premi pagati. I caricamenti, i costi di gestione e il costo del riscatto stesso rendono tale scelta sfavorevole.

E’ possibile sostituire la mia polizza?

La sostituzione della tua polizza con una di un’altra Compagnia nel corso del contratto non è possibile. Se volessi stipulare una nuova polizza con un’altra Compagnia in alternativa a quella sottoscritta con Eurovita occorrerebbe infatti chiudere definitivamente il rapporto contrattuale in corso, con conseguente perdita dei vantaggi collegati.

La mia polizza si avvicina alla scadenza. Posso decidere di reinvestire il capitale anziché riscuoterlo?

E’ possibile reinvestire il tuo capitale alla scadenza del contratto. Contattaci e ti aiuteremo a valutare le alternative da noi proposte per accrescere il tuo rendimento.

Desidero modificare la modalità di pagamento dei premi. E’ possibile?

Hai la facoltà di richiedere in qualsiasi momento la modifica della modalità di pagamento del premio precedentemente scelta, dandone preventiva segnalazione alla Compagnia. Puoi segnalare la tua modificata necessità direttamente a Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano.

 

È possibile variare il frazionamento del premio di polizza?

È possibile variare il frazionamento del premio per tutti i contratti che prevedono un premio annuale e che sono in regola con i pagamenti. Tale variazione deve essere effettuata con almeno 90 giorni di anticipo rispetto alla ricorrenza annuale del contratto. Per farlo è sufficiente:

  1. scaricare il modulo EP 003
  2. compilare la sezione “Cambiamento di forma di pagamento del premio” indicando la periodicità di pagamento desiderata.
  3. inoltrare il modulo EP 003, compilato e sottoscritto, a: Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano.

Ricordiamo che l’applicazione degli interessi per il frazionamento del premio cresce progressivamente in relazione all’aumentare del numero di rate annue prescelte (ad es. 3% in caso di frazionamento semestrale, 4,5% in caso di frazionamento trimestrale)

Desidero richiedere delle variazioni al mio contratto. Cosa devo fare?

Per effettuare qualunque variazione contrattuale sulla polizza puoi utilizzare il Modulo EP 003, basta compilarlo, sottoscriverlo e trasmetterlo insieme alla richiesta, debitamente firmata, direttamente in Sede, al seguente indirizzo: Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. Nel caso le variazioni riguardassero:

  • nome
  • cognome
  • codice fiscale
  • luogo di nascita
  • data di nascita

la comunicazione dovrà essere accompagnata da una fotocopia fronte/retro di un tuo documento di riconoscimento valido e del tesserino del codice fiscale. Ti invitiamo a verificare la coerenza di tutti i riferimenti concernenti i soggetti contrattuali quali il Contraente, l’Assicurato ed i Beneficiari al fine di poterti offrire una puntuale e tempestiva gestione della polizza.

Devo richiedere una variazione di indirizzo. A chi mi devo rivolgere?

Per comunicarci le variazioni di indirizzo tramite l’Area Clienti oppure puoi chiamare il nostro Servizio Clienti al numero 848 880 880 o +39 035  80 32 572 da cellulare o estero.

Desidero trasferire la gestione della mia polizza ad un’altra agenzia. Cosa devo fare?

Per richiedere il trasferimento d’Agenzia, è sufficiente inoltrare una richiesta scritta, debitamente firmata, direttamente presso la Sede all’indirizzo: Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita, Via Pampuri, 13 – 20141 Milano indicando gli estremi del contratto ed i dati identificativi dell’Agenzia Eurovita alla quale desideri essere assegnato. Nel caso la tua richiesta fosse motivata da una variazione di residenza, ti invitiamo ad aggiornare anche i dati del tuo indirizzo utilizzando il Modulo EP 003 da allegare, compilato e sottoscritto, alla tua richiesta. Per poter procedere alla richiesta di trasferimento Agenzia, la polizza deve essere attiva ed in regola con il pagamento dei premi. Nel caso in cui il contratto fosse annullato o ridotto, è necessario richiederne la riattivazione.

Ho interrotto il pagamento dei premi della mia polizza. Cosa devo fare per riattivarla?

E’ possibile richiedere la riattivazione del contratto pagando tutte le rate di premio arretrate. Per poter procedere a tale operazione dovrai trasmettere idonea richiesta, debitamente firmata, alla Compagnia per il tramite della tua Agenzia o con raccomandata A/R direttamente alla Sede al seguente indirizzo: Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita, Via Pampuri, 13 – 20141 Milano entro ventiquattro mesi dalla scadenza della prima rata di premio non pagata. Qualora siano trascorsi più di sei mesi dal primo premio non corrisposto, la richiesta deve essere corredata dal questionario anamnestico Modello EP_104D al fine di valutare l’attuale stato di salute dell’assicurato. Ti ricordiamo che il ripristino delle coperture si conclude decorsi due anni dalla scadenza della prima rata di premio insoluta. La Compagnia provvederà, dopo aver valutato la richiesta, a comunicare gli importi di tutte le rate arretrate da corrispondere.

Come posso richiedere un duplicato della mia polizza?

Puoi consegnare richiesta scritta su carta semplice o copia del Modulo EP 003, debitamente compilato e firmato, alla tua Agenzia, oppure trasmettere la richiesta e il Modulo EP 003 direttamente in Sede, al seguente indirizzo: Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. In caso di smarrimento/furto del documento di polizza, è necessario farci pervenire un’autocertificazione debitamente sottoscritta. La Compagnia potrà fornire riscontro esclusivamente alle richieste formulate da chi vanti effettivi diritti in merito alla polizza in esame, in ottemperanza alla vigente normativa a tutela della privacy.

Come posso pagare una rata di premio non corrisposta?

Il mancato pagamento del premio per un periodo superiore a sei mesi comporta la necessità di riattivare la polizza con una richiesta scritta, che dovrà essere accolta dalla Compagnia, entro ventiquattro mesi dalla scadenza della prima rata di premio non pagata. Nel caso in cui il periodo fosse inferiore ai sei mesi, è sufficiente provvedere immediatamente al versamento.

Posso richiedere un prestito, come indicato nelle condizioni di polizza?

E’ possibile richiedere prestiti secondo le condizioni indicate dalla Compagnia all’atto della concessione, per un importo comunque non superiore al 90% del valore netto di riscatto, purché il contratto sia in regola con il pagamento dei premi. Per approfondimenti visita la pagina Richiesta di prestito.

Mi sono accorto di aver pagato due volte la stessa rata di premio. Cosa devo fare?

Puoi inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Contabilità Tecnica/Incassi Diretti – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. La richiesta, debitamente firmata, dovrà contenere i dati anagrafici del Contraente, il numero di polizza e copia delle contabili di pagamento inerenti alla rata da rimborsare (ad esempio: copia del bollettino postale o copia contabile del bonifico).

Ho ricevuto un sollecito di pagamento, anche se ho già versato il premio dovuto. Cosa devo fare?

Nel caso in cui avessi già provveduto al pagamento per il quale hai ricevuto un sollecito, ti invitiamo a trasmetterci copia del giustificativo al numero di fax 02 57 44 3308 – Eurovita S.p.A. – Contabilità Tecnica/Gestione Clienti – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano.

Desidero richiedere un duplicato di quietanza. A chi mi devo rivolgere?

E’ sufficiente inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Contabilità Tecnica/Gestione Clienti – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. La richiesta, debitamente firmata, dovrà contenere i dati anagrafici del Contraente, il numero di polizza e la rata per la quale si necessita il duplicato.

Desidero ricevere un estratto conto dei miei versamenti. Cosa devo fare?

Puoi inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Contabilità Tecnica/ Gestione Clienti – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. La richiesta, debitamente firmata, dovrà contenere i dati anagrafici del Contraente e il numero di polizza.

Desidero ricevere un estratto conto con la rivalutazione del capitale maturato. A chi mi devo rivolgere?

Devi inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Gestione Tecnica Portafoglio Vita, Via Pampuri, 13 – 20141 Milano indicando i dati anagrafici del Contraente e il numero di polizza.

Ho necessità di ricevere la certificazione fiscale dei premi. Come devo fare?

Puoi inoltrare richiesta scritta direttamente a: Eurovita S.p.A. – Contabilità Tecnica/Gestione Clienti – Via Pampuri, 13 – 20141 Milano. La richiesta, debitamente sottoscritta, dovrà contenere i dati anagrafici del Contraente, il numero di polizza e l’anno fiscale per il quale si necessita l’attestazione.